Biografia

DSC_8776Sono nato nel 1963 ed ho trascorso la mia infanzia e la mia fanciullezza a Serracapriola, mio paese natale. Nell’ottobre del 1974 entro nel Seminario Vescovile di San Severo dove frequento la scuola media e, in seguito, i due anni di ginnasio. Nel 1979 mi trasferisco nel Seminario Regionale Liceale di Taranto dove completo i miei studi conseguendo la maturità classica.

Nel 1982 faccio il mio ingresso nel Pontificio Seminario Regionale di Molfetta per compiere gli studi teologici. Nello stesso anno diventa vescovo di Molfetta il Servo di Dio don Tonino Bello: la sua presenza avrà una notevole influenza sulla formazione mia e degli altri seminaristi. Già da allora vivo le mie prime esperienze pastorali nell’oratorio interno del Seminario e nell’anno succesivo ne divento il responsabile. Dal terzo anno in poi, invece, vengo inviato nella Parrocchia S. Corrado (il Duomo Vecchio di Molfetta) dove affianco alcuni obiettori di coscienza e volontari nell’animazione dei bambini di Molfetta vecchia.

Dal mese di settembre al mese di dicembre del 1987 insegno Religione nell’Istituto Tecnico Commerciale “A. Fraccacreta” di San Severo e contemporaneamente sono animatore nel Seminario Vescovile. Il 6 dicembre 1987 Mons. Carmelo Cassati mi ordina diacono e il 15 gennaio 1988 parto per la Svizzera dove, per quasi cinque anni, eserciterò il mio ministero nella Missione Cattolica Italiana di Kloten occupandomi prevalentemente dei giovani. Il 27 agosto 1988 sono ordinato sacerdote da Mons. Carmelo Cassati. Alla fine del mese di luglio del 1992, dopo aver conseguito la licenza in Teologia Pastorale presso l’Università di Friburgo, rientro in Diocesi.

Mons. Cesare Bonicelli, subentrato a Mons. Cassati, mi dà l’incarico di insegnare Religione nel Liceo Classico “M. Tondi” e mi affida il compito di creare un centro giovanile in alcuni locali dell’ex Istituto Salesiano. Inoltre mi nomina direttore dell’Ufficio Missionario e assistente spirituale della Comunità Incontro per il recupero dei tossicodipendenti. Nel 1993 vengo nominato anche cappellano del carcere di San Severo. Nel 1995, dopo aver lasciato il Liceo Classico, incomincio ad insegnare Religione nell’Istituto Tecnico Economico “A. Fraccacreta”. Nel 1996 mi reco per la prima volta in Benin per accompagnare don Amedeo Cristino che iniziava il suo ministro come missionario “fidei donum” nella parrocchia di Wansokou. Nel 2001 Mons. Michele Seccia mi nomina direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale Giovanile e termino il mio servizio come cappellano del carcere.

Attualmente continuo ad essere responsabile dell’Epicentro Giovanile e ad insegnare Religione nell’Istituto Tecnico Economico “A. Fraccacreta”.