Vivere in tempo di pandemia 16

Ormai è quasi un anno che siamo sommersi da notizie che parlano di Covid. La situazione è molto grave, in diversi paesi i contagi continuano ad aumentare.
Come me anche altre persone si sono trovate a cambiare vita e le proprie abitudini. Da una settimana all’altra ci siamo ritrovati così, costretti a rimanere a casa, a non andare a scuola o al lavoro, a studiare attraverso un computer e a non vedere i nostri amici e parenti. Nessuno mai si sarebbe aspettato una cosa del genere… Mai mi sarei aspettata di trascorrere gli anni più belli della mia adolescenza dietro ad un computer per ore e non vedere più i miei compagni di classe. Devo essere sincera: questa situazione è diventata molto pesante per me; mi manca condividere ansie, paure e divertimento con i miei compagni, ma soprattutto mi manca avere un contatto con loro.
Al di là della scuola, non possiamo avere contatti con amici e parenti, tutto questo è triste soprattutto ora che si avvicinano le feste natalizie. È strano dover trascorrere il Natale senza il cenone con tutti i parenti, le giocate a carte e le nottate in saletta con gli amici… Insomma mi manca la normalità, spero che presto  tutto questo passi e possiamo ritornare alla nostra vita quotidiana.

Rita Carafa

Social tagging:

Lascia un commento