Vivere in tempo di pandemia 15

Da quasi un anno siamo sommersi dalle notizie riguardanti la pandemia che stiamo vivendo. Tutto questo mi sembra assurdo , surreale , non avrei mai pensato che da un momento all’altro la mia vita , come quella di tutto il mondo , potesse essere stravolta in questo modo.
Devo essere sincera: inizialmente, da incosciente , non credevo a questo virus, pensavo fosse un’influenza normale come un semplice raffreddore oppure una febbre. Ma con il passare del tempo, soprattutto con la seconda ondata, persone a me care sono risultate positive ed ora posso dire che ci credo molto e in più ho tanta paura per me e per i miei cari.
Date le restrizioni legate al COVID mi sento molto triste perché, essendo una ragazza super affettuosa, mi manca avere il contatto fisico con le persone, mi manca tutto, mi manca la NORMALITÀ, la stessa che in passato giudicavo e che ora rimpiango. Spero che un giorno, il più vicino possibile, passi tutto e torni quella che è la normalità così da stare insieme senza preoccupazioni.

Ilaria Biccari

Social tagging:

Lascia un commento