Un ottobre davvero straordinario

A Roma per la Messa con il Papa

Ieri sera, con la veglia missionaria in cattedrale, si è concluso l’ottobre missionario straordinario voluto da Papa Francesco per risvegliare la consapevolezza dell’urgenza della “missio ad gentes”, a cui dare nuovo slancio e contribuire alla trasformazione in senso più missionario della pastorale ordinaria. Noi dell’Epicentro Giovanile siamo stati presenti a tutti gli appuntamenti diocesani programmati dall’Ufficio Missionario e in più ne abbiamo vissuti alcuni alcuni solo nostri.

Veglia a San Nicandro

il 1 ottobre abbiamo partecipato alla veglia di apertura del mese straordinario tenutasi a San Nicandro nella Parrocchia del Carmine.

Incontro con Alfa Kande

Il 3 ottobre, durante la “serata con tè” abbiamo ascoltato la testimonianza di Alfa Kande che ci ha raccontato il suo viaggio per giungere qui in Italia.

Veglia missionaria a Sternatia

Il 10 ottobre don Nico e Ciro Cassone sono andati a Sternatia (LE) per portare la loro testimonianza durante la veglia diocesana.

Pellegrinaggio Chieuti Serracapriola

Il 13 abbiamo partecipato al pellegrinaggio da Chieuti a Serracapriola “giovani in cammino…” organizzato dall’Ufficio Missionario. Il 17 e il 18 abbiamo ascoltato altre due importanti testimonianze: quella di Raffaele Longo, presidente di “Missione Africa” e quella di Fabio e Giulia, famiglia missionaria in Mozambico.

Incontro con Raffaele Longo

Incontro con Fabio e Giulia

Il 20 ottobre l’evento più importante: la partecipazione alla S. Messa presieduta dal Papa in S. Pietro in occasione della Giornata Missionaria Mondiale.

Veglia missionaria

Ieri la partecipazione alla veglia missionaria durante la quale d. Amedeo Cristino ha ricevuto dal nostro vescovo il mandato missionario. Don Amedeo a breve partirà nuovamente per il Benin per sostituire don Angelo Valente nella missione di Cotiakou.
Abbiamo in programma per il 31 un incontro con suor Isleny anche lei missionaria ad Abitanga in Benin.
Un ottobre missionario davvero straordinario per noi!

Social tagging:

Lascia un commento