#svegliatisansevero anche dall’Australia!

DSC_1684Il nostro caro Michele De Sinno anche dall’Australia, dove si trova per lavoro, ha voluto partecipare idealmente alla manifestazione del prossimo 19 novembre facendoci giungere una sua riflessione.

È una settimana che penso alla manifestazione ‪#‎svegliatiSanSevero‬… è una settimana che penso a quanto sono inutili le manifestazioni e al perché uno dovrebbe andarci. Di solito avrei lasciato perdere, ma stavolta la manifestazione la organizza l’Epicentro Giovanile a cui ho donato metà della mia vita e che mi ha dato in cambio il doppio: tutta la mia vita. Allora ho pensato che non potevo lasciar perdere, dovevo trovare un motivo per cui valesse la pena partecipare, un qualcosa che la rendesse speciale almeno ai miei occhi… dopo una settimana sono addivenuto ad una conclusione: la manifestazione non serve praticamente a niente e andarci è una perdita di tempo! Certo non è il massimo, ci avrete pensato già in molti… però non ci dobbiamo fermare qui col pensiero… questa non è una conclusione, non lo è stata per me. Il mio cervello ha continuato ad elaborare pensieri derivati da questa mia conclusione, pensieri che l’hanno trasformata in una partenza. E allora partiamo:
– non serve a un cavolo che vai alla manifestazione per far vedere agli altri che sei lì e poi tornando a casa butti la carta a terra. Anche quella è delinquenza.
– non serve a un cavolo che ci vai perché ci va pure il tuo amico e poi vi sparate una canna. Stai finanziando la criminalità.
– non serve a un cavolo che vai la perché “ti sta a cuore il problema” e poi se vedi qualcosa di illegale ti giri dall’altra parte.
– a che cavolo serve che vai la e poi se qualcuno ti chiede aiuto perché nei guai con la criminalità non lo supporti per paura?
Ma allora a che cavolo serve andarci? Tanto mica si risolve niente… e infatti non si risolve niente, NON CI ANDARE!!!
Però se decidi di andarci lo stesso un motivo ci deve essere, e mo ti dico pure qual’è secondo me:
Ci vai perché con la tua presenza lì quel giorno, col tuo lenzuolo bianco sul balcone e la bandana bianca al braccio, dichiari apertamente che tu te ne freghi dei criminali e combatterai la criminalità in ogni sua forma, dando anche manforte a chi ne avrà bisogno, sempre e senza timore, perché se la criminalità è organizzata lo sarà anche la civiltà… e la civiltà organizzata non si batte… qualche anno fa scrissi una lettera ai ragazzi dell’epicentro per dargli, nel mio piccolo, un consiglio. Ora voglio autocitarmi perché credo che non ci sia occasione migliore per utilizzare questa frase: se sarete insieme nel bene niente potrà fermarvi, mai!

Se hai letto tutto il messaggio ti devo almeno dire grazie per l’attenzione.

Un commento a "#svegliatisansevero anche dall’Australia!"

  1. ENNIO ha detto:

    Io ringrazio tutti VOI coraggiosi giovani dell’Epicentro diligenti e attenti al sociale……il bENE deve vincere il male che sempre è avvilente. a stasera .

Lascia un commento