Lettere a sorpresa

scan_20160909_103805Ieri sera Francesca mi consegna una lettera che, con il suo consenso, riporto qui. I giovani sono sempre una spiazzante sorpresa!
Caro Nico,
volevo ringraziarti per avermi invitata a venire all’Epicentro dove ho trovato persone uniche le quali ci sono sempre, sono sempre lì ad affiancarti. Nico tu per noi non sei un semplice prete, ma sei molto di più, sei un papà che ci protegge e che ci insegna a vivere, sei un confidente e soprattutto un amico.  Non credevo di trovarmi così bene e invece mi trovo più che bene, non posso fare a meno di venire all’Epicentro. Fai il duro a volte invece sei una persona molto dolce. Tutte le esperienze che sto facendo al centro mi stanno aiutando. Sono tornata dal campo scuola libera e felice! Aver parlato con tutti mi ha aiutato un sacco: non credevo di riuscire a parlare e non credevo di avere intorno a me gente con i miei stessi problemi. Il periodo dell’adolescenza per noi è così complicato… Se non ci fosse l’Epicentro ora chissà cosa starei facendo! È un punto di riferimento per noi ragazzi e per questo dobbiamo ringraziare solo te! L’Epicentro se è così ricco di ragazzi è solo grazie a te che sei una persona fantastica e che in quel posto ci fai sentire a casa.
Credo di parlare a nome di tutti in questo momento e vorrei dirti che non ti lasceremo mai e ti seguiremo sempre, in ogni scelta che farai ti sosterremo e ti daremo una mano proprio come tu hai fatto con noi.
Ti voglio bene Don!

Francesca la fantasticadsc_3196

Comments are closed.