Giornata ecologica a Saccione

Qualche tempo fa, dopo una delle tante mattinate al mare, il nostro Ciro Cassone propose di dare una pulita alla spiaggia che frequentiamo ormai da anni. E così stamattina, anche se eravamo in pochi, ci siamo dati da fare per liberare la spiaggia di Saccione dai rifiuti soprattutto quelli di plastica. Tornando a casa con tre sacchi di rifiuti nel nostro pulmino abbiamo notato come in tante piazzole di sosta della Statale 16 Adriatica vengano abbandonati rifiuti di ogni genere… Ecco: se tutti facessero la loro parte e ognuno avesse rispetto per la nostra casa comune, vivremmo sicuramente in un mondo migliore. Il nostro piccolo gesto, proposto spontaneamente da uno di noi, è un segno di un possibile cambio di mentalità. Siamo certi che tanti altri giovani come noi credono in questo cambiamento e sono disposti ad impegnarsi per la tutela della nostra casa comune.
“La terra, nostra casa, sembra trasformarsi sempre più in un immenso deposito di immondizia. In molti luoghi del pianeta, gli anziani ricordano con nostalgia i paesaggi d’altri tempi, che ora appaiono sommersi da spazzatura”.
“I giovani esigono da noi un cambiamento. Essi si domandano com’è possibile che si pretenda di costruire un futuro migliore senza pensare alla crisi ambientale e alle sofferenze degli esclusi.” (Papa Francesco, Enciclica “Laudato si’”)

Social tagging: >

Lascia un commento