Per stare insieme in un modo diverso

"L’Epicentro per me è stato una vera e propria casa in cui ho stretto le amicizie più importanti e fatto le esperienze più intense della mia vita che hanno contribuito pesantemente alla mia crescita e formazione. Ringrazio Dio con tutto il cuore di avermi presentato l’opportunità di partecipare a questa realtà" (Luigi Nardella)

Visita virtuale
  • Pellegrinaggio a piedi 2016

    Pellegrinaggio a piedi 2016

  • 30 gennaio 2016 – 23° anniversario dell’Epicentro Giovanile

    30 gennaio 2016 – 23° anniversario dell’Epicentro Giovanile

  • Ottobre 2015: incontro con Alex Zappalà

    Ottobre 2015: incontro con Alex Zappalà

  • Settembre 2015: festa per l’inizio dell’anno sociale

    Settembre 2015: festa per l’inizio dell’anno sociale

  • San Nicandro – campo scuola 2015

    San Nicandro – campo scuola 2015

  • Maggio 2015: con P. Maurizio Patriciello

    Maggio 2015: con P. Maurizio Patriciello

  • Maggio 2015: un olivo per Scampia

    Maggio 2015: un olivo per Scampia

  • Siamo in missione per conto di Dio

    Siamo in missione per conto di Dio

  • Assisi: partecipazione al COMIGI 2015

    Assisi: partecipazione al COMIGI 2015

  • Celebrazione della Messa dell’Ultima Cena

    Celebrazione della Messa dell’Ultima Cena

  • 16 gennaio 2015 – incontro con don Luigi Ciotti

    16 gennaio 2015 – incontro con don Luigi Ciotti

  • Nella missione di Cotiakou in Benin

    Nella missione di Cotiakou in Benin

  • L’essenziale è invisibile agli occhi!

    L’essenziale è invisibile agli occhi!

  • Alessano: pellegrinaggio sulla tomba di don Tonino Bello

    Alessano: pellegrinaggio sulla tomba di don Tonino Bello

  • Giugno 2014: animazione dei bambini di Scampia

    Giugno 2014: animazione dei bambini di Scampia

Esempi da seguire!

Il racconto dell’attaccante del Chievo Riccardo Meggiorini: «Mi imbarazza tutta questa attenzione, sono un ragazzo normale, come tanti colleghi. La domenica vado a messa»

Sorgente: Corriere della Sera

Incontro con suor Annalisa Marangoni

dsc_5012Il nuovo anno sociale è iniziato subito con un incontro importante. Ieri sera abbiamo ascoltato la testimonianza di suor Annalisa Marangoni delle Piccole Sorelle del Vangelo missionaria in El Salvador, il paese di Mons. Oscar Romero oggi Beato. Ed è stato proprio a partire dalla storia di Mons. Romero, un vescovo fatto popolo, che suor Annalisa ha raccontato la sua esperienza di missionaria tra i poveri. Parlando, poi, del faticoso sviluppo umano e sociale in atto in El Salvador ha detto: “Magari in El Salvador i giovani potessero avere un luogo come l’Epicentro!”. Un motivo in più per apprezzare ed amare il nostro centro pensando a tanti che non hanno le nostre stesse opportunità.

Lettere a sorpresa

scan_20160909_103805Ieri sera Francesca mi consegna una lettera che, con il suo consenso, riporto qui. I giovani sono sempre una spiazzante sorpresa!
Caro Nico,
volevo ringraziarti per avermi invitata a venire all’Epicentro dove ho trovato persone uniche le quali ci sono sempre, sono sempre lì ad affiancarti. Nico tu per noi non sei un semplice prete, ma sei molto di più, sei un papà che ci protegge e che ci insegna a vivere, sei un confidente e soprattutto un amico.  Non credevo di trovarmi così bene e invece mi trovo più che bene, non posso fare a meno di venire all’Epicentro. Fai il duro a volte invece sei una persona molto dolce. Tutte le esperienze che sto facendo al centro mi stanno aiutando. Sono tornata dal campo scuola libera e felice! Aver parlato con tutti mi ha aiutato un sacco: non credevo di riuscire a parlare e non credevo di avere intorno a me gente con i miei stessi problemi. Il periodo dell’adolescenza per noi è così complicato… Se non ci fosse l’Epicentro ora chissà cosa starei facendo! È un punto di riferimento per noi ragazzi e per questo dobbiamo ringraziare solo te! L’Epicentro se è così ricco di ragazzi è solo grazie a te che sei una persona fantastica e che in quel posto ci fai sentire a casa.
Credo di parlare a nome di tutti in questo momento e vorrei dirti che non ti lasceremo mai e ti seguiremo sempre, in ogni scelta che farai ti sosterremo e ti daremo una mano proprio come tu hai fatto con noi.
Ti voglio bene Don!

Francesca la fantasticadsc_3196

Nuovo look

DSC_4956Nuovo look per il corridoio del nostro Epicentro! Grazie a Leo Pertosa (Zio Leo) coadiuvato da Silvio Orlando il nostro ambiente si è arricchito di colori e di messaggi importanti. Un ottimo biglietto da visita per chi entra nel nostro centro.DSC_4954

Il video del campo scuola

Anche quest’anno abbiamo realizzato un video con i momenti più importanti e divertenti del campo scuola. Vi ricordiamo che è sempre possibile iscriversi sul nostro canale YouTube per poter vedere altri video ed essere sempre aggiornati sulle novità.

Il cosiddetto campo scuola

DSC_3181Si è appena concluso il nostro 22° campo scuola che, come sempre, per me e i ragazzi, ha rappresentato un’esperienza straordinaria di vita comune, di crescita umana e spirituale. Non siamo certamente i soli a vivere questo tipo di esperienza estiva: tante parrocchie organizzano uno o anche più campi scuola ma ricordo che qualche tempo fa qualcuno mi disse con tono sarcastico: “Voi che fate i cosiddetti campi scuola”… L’intento era quello di sminuire questa attività considerandola non un momento formativo ed educativo per i giovani ma una semplice vacanza o poco più. Che dire? Evidentemente la persona di cui sto parlando non ha molto a che fare con i giovani e la loro formazione. Non è mia intenzione, in questo articolo, parlare del valore del campo scuola. Preferisco, come amo fare sempre, partire dall’esperienza. Anzitutto molti ragazzi e ragazze, per partecipare al campo, rinunciano a una parte delle loro vacanze insieme alle rispettive famiglie cosa alquanto strana tenendo presente che, almeno con noi, dovranno rimboccarsi le maniche anche per cucinare, lavare i piatti, pulire la casa e partecipare ai vari momenti formativi. Altro che vacanza! Certo non mancano i momenti ricreativi ma le vacanze sono un’altra cosa.

Michele e Silvio sono due giovani di 28 e 29 anni, tutti e due lavorano. Michele si preso una settimana di ferie per venire al campo scuola e il suo compito principale, oltre a quello di educatore, è quello di cucinare per i ragazzi. Silvio ha rinunciato ad andare alla GMG di Cracovia per essere presente al campo come educatore. Quando gli ho chiesto come mai avesse rinunciato alla GMG mi ha risposto: “Viene prima la famiglia, poi il resto”. Sono rimasto senza parole.

Detto questo credo non ci sia molto altro da aggiungere per spiegare cos’è per noi il “cosiddetto” campo scuola.

Giovanni e Alessandra sposi

IMG_3125E così ieri anche Giovanni e Alessandra si sono sposati. Altri due giovani dell’Epicentro che hanno puntato la loro vita sull’amore e sul “per sempre”. Giovanni frequenta il centro da oltre 14 anni ed ha vissuto con noi tantissime esperienze tra cui quella dell’Africa. Anche Alessandra, crocerossina e infermiera, ha condiviso con noi parte del suo cammino. Insieme hanno dedicato diverso tempo della loro vita al volontariato in diverse missioni del Kenya e del Benin. Ora che sono marito e moglie sono certo che vivranno il loro impegno con ancora più forza ed entusiasmo!

IMG_3123

Don Mazzi: «Io prete, e l’amore per i miei ragazzi» – Famiglia Cristiana

Sorgente: Don Mazzi: «Io prete, e l’amore per i miei ragazzi» – Famiglia Cristiana

Udienza del Papa

DSC_0726Eravamo in 56 ieri in Piazza S. Pietro all’udienza generale del Papa che ha commentato il brano della guarigione del cieco di Gerico. Un’esperienza straordinaria che ha dato tanto entusiasmo a tutti. La sorpresa più bella sono state le parole che il Santo Padre ha rivolto in particolare a noi e ad un altro gruppo di giovani: “Cari giovani, specialmente voi ragazzi dell’Epicentro Giovanile di San Severo e quelli dell’Istituto Penale di Airola, il Signore sia il vostro Maestro interiore che vi guida costantemente sulle vie del bene”.
Ci sforzeremo di far tesoro di queste parole che il Papa ci ha rivolto per proseguire nel nostro cammino di crescita umana e cristiana.
Dopo l’udienza abbiamo visitato a piedi il centro di Roma. Alla fine eravamo stanchissimi ma contenti!

DSC_0649

Terzo incontro regionale di Missio Giovani

DSC_0027Si è tenuto ad Ostuni, presso la “Villa della Speranza”, il terzo ed ultimo incontro formativo di Missio Giovani Puglia. Siamo stati presenti a tutti gli incontri con un numero consistente di partecipanti ed anche a quest’ultimo il nostro gruppo è stato il più numeroso (22 ragazzi) ed anche il più… Vivace! Ancora una volta, aiutati dalle parole di d. Marco Candeloro, ci siamo fermati a riflettere sulla figura dell’Apostolo Tommaso. Poi abbiamo ascoltato la testimonianza del nostro Mauro seguita dalla celebrazione della Messa presieduta da d. Nico. Nel pomeriggio, poi, i lavori di gruppo e la condivisione finale. Missio Giovani Puglia è davvero una gran bella realtà: nel prossimo anno pastorale noi ci saremo!

DSC_0172