Archivio di ottobre 2016

Incontro a Molfetta su “Missione e Misericordia”

whatsapp-image-2016-10-25-at-08-47Ieri un gruppo di giovani dell’Epicentro, a bordo del mitico pulmino “in missione per conto di Dio”, è andato a far visita agli amici della parrocchia Santa Famiglia di Molfetta. Tra le iniziative dell’ottobre missionario, questa comunità ha pensato di invitare il Alex Zappalà a dire la sua sul tema “Missione e Misericordia”. Alex, che da poco è rientrato dalla Tanzania, ha scaldato i cuori parlando dell'”Amore-qualsiasi-cosa-accada” e dell'”Amore-che-viene-dalla-pancia” di Dio. Le due declinazioni di Amore sono i volti della Misericordia, che ama oltre ogni ragione e fin dalle viscere. Naturalmente tutto in un clima di incontro e non di conferenza perchè ai ragazzi piacciono i testimoni e non i maestri.

whatsapp-image-2016-10-25-at-08-47a

 

Riprendono le visite agli anziani

anzianiIeri, dopo le vacanze estive, abbiamo ripreso le nostre visite agli anziani della Casa di Riposo “C. Masselli”. Come sempre è tanta la gioia dei nonni. Anche noi siamo contenti di portare un po’ del nostro entusiasmo giovanile regalando un’ora di compagnia e di affetto a chi, forse, vive nella solitudine.

Una forte testimonianza

dsc_5402Anche questa sera eravamo tantissimi ad ascoltare la testimonianza di Roberto Petruzzellis che con molta semplicità e umiltà ha raccontato la sua esperienza di vita. Quando era ragazzo frequentò l’Epicentro poi, purtroppo, per diversi fattori ha fatto esperienze molto negative dalle quali, però, è riuscito a venirne fuori. Il suo racconto, partito dalla tragica morte del ragazzo ucciso da un suo coetante, si è concluso con un invito rivolto a tutti noi a non cercare la “grandezza” nelle esperienze negative, nella droga, nel gioco d’azzardo bensì in quelle positive che possono arricchire la nostra vita rendendoci persone migliori.

Venti anni fa il primo viaggio in Benin

Esattamente vent’anni fa insieme a d. Francesco De Vita e a Mimì Augelli accompagnavo d. Amedeo Cristino in Benin per dare inizio alla cooperazione missionaria tra la nostra Diocesi e quella di Natitingou in Benin. Padre Gianni Capaccioni, che avrebbe affiancato d. Amedeo, era già lì. L’arrivo e l’accoglienza ricevuta a Wansokou cambiarono la mia vita con riflessi importanti e significativi sulla vita dell’Epicentro. Questo video, di qualità non eccelsa, è la testimonianza di quei primi, indimenticabili momenti.