Archivio di luglio 2016

Il cosiddetto campo scuola

DSC_3181Si è appena concluso il nostro 22° campo scuola che, come sempre, per me e i ragazzi, ha rappresentato un’esperienza straordinaria di vita comune, di crescita umana e spirituale. Non siamo certamente i soli a vivere questo tipo di esperienza estiva: tante parrocchie organizzano uno o anche più campi scuola ma ricordo che qualche tempo fa qualcuno mi disse con tono sarcastico: “Voi che fate i cosiddetti campi scuola”… L’intento era quello di sminuire questa attività considerandola non un momento formativo ed educativo per i giovani ma una semplice vacanza o poco più. Che dire? Evidentemente la persona di cui sto parlando non ha molto a che fare con i giovani e la loro formazione. Non è mia intenzione, in questo articolo, parlare del valore del campo scuola. Preferisco, come amo fare sempre, partire dall’esperienza. Anzitutto molti ragazzi e ragazze, per partecipare al campo, rinunciano a una parte delle loro vacanze insieme alle rispettive famiglie cosa alquanto strana tenendo presente che, almeno con noi, dovranno rimboccarsi le maniche anche per cucinare, lavare i piatti, pulire la casa e partecipare ai vari momenti formativi. Altro che vacanza! Certo non mancano i momenti ricreativi ma le vacanze sono un’altra cosa.

Michele e Silvio sono due giovani di 28 e 29 anni, tutti e due lavorano. Michele si preso una settimana di ferie per venire al campo scuola e il suo compito principale, oltre a quello di educatore, è quello di cucinare per i ragazzi. Silvio ha rinunciato ad andare alla GMG di Cracovia per essere presente al campo come educatore. Quando gli ho chiesto come mai avesse rinunciato alla GMG mi ha risposto: “Viene prima la famiglia, poi il resto”. Sono rimasto senza parole.

Detto questo credo non ci sia molto altro da aggiungere per spiegare cos’è per noi il “cosiddetto” campo scuola.

Giovanni e Alessandra sposi

IMG_3125E così ieri anche Giovanni e Alessandra si sono sposati. Altri due giovani dell’Epicentro che hanno puntato la loro vita sull’amore e sul “per sempre”. Giovanni frequenta il centro da oltre 14 anni ed ha vissuto con noi tantissime esperienze tra cui quella dell’Africa. Anche Alessandra, crocerossina e infermiera, ha condiviso con noi parte del suo cammino. Insieme hanno dedicato diverso tempo della loro vita al volontariato in diverse missioni del Kenya e del Benin. Ora che sono marito e moglie sono certo che vivranno il loro impegno con ancora più forza ed entusiasmo!

IMG_3123

Don Mazzi: «Io prete, e l’amore per i miei ragazzi» – Famiglia Cristiana

Sorgente: Don Mazzi: «Io prete, e l’amore per i miei ragazzi» – Famiglia Cristiana